Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Lunedì 29 Agosto 2016 - Ore 10:48


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
POLIZIA
Tentata rapina in farmacia, bresciano di 43 anni arrestato grazie al tatuaggio
E' stato arrestato prima di Ferragosto con l'accusa di rapina un bresciano del 1974 residente in via della Volta, in città. La Polizia – secondo quanto comunicato oggi in una nota – è intervenuta in seguito alla segnalazione di un tentativo di rapina alla farmacia Vincoli di Brescia Via Triumplina. L'uomo aveva il viso coperto ed era armato con una pistola semiautomatica. Ma non è riuscito ad appropriarsi del denaro protetto da casse automatiche di nuova concezione, non apribili a comando. Quindi ha tentato inutilmente di aprire la cassa a calci, ha colpito al volto il farmacista con un pugno e si è dato alla fuga su uno scooter rubato. Anche grazie alle riprese delle telecamere, il rapinatore è stato velocemente rintracciato – grazie alla targa e a un tatuaggio - dagli uomini

Commenti
sab 27 ago 2016, ore 12.20
IL CASO
Danneggiate le lapidi al parco Venturini, denunciati dai vigili quattro giovani
Sono stati individuate e denunciate dalla Polizia Locale quattro persone che nei giorni scorsi si sono resi responsabili di atti vandalici al parco Mario Venturini, l'area verde situata vicino a via Cassala, via Eritrea e viale Italia. I quattro, in particolare, hanno frantumato buona parte dei pannelli installati nel parco. L'operazione e le conseguenze per i giovani sarà presentata lunedì pomeriggio alle 14, nel corso di una conferenza stampa, dall'assessore alla Sicurezza Valter Muchetti, assessore alla Sicurezza e da Roberto Novelli, comandante Polizia Locale di Brescia.

Commenti
sab 27 ago 2016, ore 09.51
IL GIALLO
Marta uccisa da un'emorragia. Ma restano i dubbi su come sia finita nel cassone
La causa c'è. Ma il contorno è ancora tutto da spiegare. Marta Samantha Baroni, la transessuale 34enne trovata morta mercoledì mattina in un cassone dello sfalcio del verde alla Torricella, si è spenta a causa di una forte emorragia gastrica. A determinarlo è stata l'autopsia, che però non ha ancora fatto chiarezza sulle cause del malore. Forse un aiuto arriverà dall'esame tossicologico, ma – in attesa che si faccia luce sulle minacce ricevute negli scorsi mesi dalla giovane - resta comunque da chiarire come il corpo della donna sia finito nel cassone. Un tentativo disperato di ripararsi? Sarebbe stata in grado di farlo da sola visto il fisico esile e la condizione disperata? Oppure qualcuno ha sistemato lì il cadavere per nasconderlo dopo il fatto? Le indagini prose

Commenti
ven 26 ago 2016, ore 17.45
 
Cari politici, basta particolarismi: pensate a Brescia (e all'Italia)
Sandro Belli di Sandro Belli - Se la classe politica fosse meno malata di partitocrazia, se i capi popolo avessero un anelito di saggezza e competenza, questo sarebbe un momento eccezionale per destra e sinistra per iniziare un processo di riacquisizione di credibilità e fiducia della politica e per riconquistare significative posizioni. Il momento opportuno per una Riforma in grande stile, forse irripetibile. Non parlo certamente solo del Referendum costituzionale, che è parte importante ma non esclusiva della Grande Riforma. Parlo di un disegno coordinato che coinvolga la Riforma elettorale, la Riforma dei Partiti ( ad es. testo unico Richetti ) la Riforma Costituzionale, l'assetto delle province, la definizione di una legge regolamento per l'elettività dei Senatori ed altre leggi o codici etici o statuti per il corretto comportamento di organi politici locali o nazionali. Non va dimenticata la Riforma della Pubblica Amministrazione ( in corso di ultima definizione)
 
Siglata l'unificazione delle quattro organizzazioni artigiane
MATTINZOLI di Enrico Giorgio Mattinzoli* - Dopo anni di dibattiti, incontri, diffidenze, speranze, progetti sottoscritti e successivamente disattesi; finalmente si è arrivati ad una intesa: le quattro Organizzazioni di Categoria dell'Artigianato hanno siglato l'accordo per l'unificazione. Soddisfatti i Presidenti di Associazione Artigiani, Confartigianato, CNA e Assopadana. La firma definitiva dell'accordo avverrà sabato 16 giugno 2050 alla presenza del Presidente del Consiglio che atterrerà alle 09,30 all'Aereoporto G. D'annunzio da poco in piena attività. La giornata per il Presidente del Consiglio è prevista densa di impegni, dopo l'intervento con le Organizzazioni Artigiane presso la Sala Conferenze dello Stadio di Brescia in località Parco delle Cave da poco terminato, il capo del Governo taglierà il nastro del Salone della Ricerca e della Tecnologia presso la Fiera di Brescia rinata dopo anni di inattività, per poi recarsi alla ex C


Lonati raddoppia e mette fieno in cascina. Il 2016 è partito nel migliore dei modi per l'azienda di San Polo che è leader mondiale nella produzione di macchine per calze: una nuova commessa dall'Uzbekistan che segue quella della scorsa estate e porta il totale a 20 milioni di euro. A firmare il gruppo tessile Uztex di Tashkent, che ha ordinato altre 512 macchine per calze di ultima tecnologia. Da Lonati gli uzbeki ne avevano già acquistate 550 (già consegnate), ma l'
Opinioni
 
Lavoro, serve un nuovo statuto
Bonometti di Marco Bonometti* - Trovo sia interessante, almeno per qualche aspetto, l’opinione espressa sui giornali da Oriella Savoldi, membro della segreteria CGIL di Brescia. Voglio però sgombrare subito il campo da un errore che, a mio giudizio, Savoldi commette, e che potrebbe avere gravi conseguenze. Savoldi, infatti, mette insieme, sullo stesso piano, due concetti nettamente diversi: l’importanza e l’andamento dell’industria manifatturiera. E da lì parte con un commento satirico all’enfasi acritica a più voci che afferma di aver rilevato sul tema. Vorrei porre alla signora Savoldi, che fa parte di un importante organismo di un sindacato storico come la CGIL, una semplice domanda: lei mette in dubbio l’importanza dell’industria manifatturiera? Pongo la domanda in maniera molto semplice e diretta perché la questione è di rilevanza strategica non solo sul piano delle relazioni industriali, ma su quello ben pi&ugrav
 
Chagall e la polemica sulle grandi mostre
Bragaglio di Claudio Bragaglio* - La mostra di Chagall mi pare sia striata da troppe polemiche. Si tratta ora di evitarne di nuove e di maneggiare con cura quelle già esistenti. Per il buon esito della mostra stessa. Ciò mi porta subito a dire che non m’avventuro sulle questioni tirate in ballo per eventuali interessi del Direttore Di Corato per Mostre, Cataloghi e Case editrici. Di questo risponderanno Piattaforma Civica dell’avv. Onofri e Centro Destra. Per quanto mi riguarda vorrei stare al merito, dicendo di condividere la scelta, seppur estemporanea, della mostra di Chagall, con Dario Fo. Ma, a differenza di altri, in piena coerenza con la mia precedente condivisione anche della proposta di Goldin. Penso infatti abbia ragione il prof. Vasco Frati quando osserva che “al di là delle cortine fumogene… si tratta d’un progetto che ripropone il metodo Goldin dell’iniziativa organizzata chiavi in mano”. Ha quindi senso rileggere la
 
L’abbattimento della Tintoretto e le procedure amministrative
Bragaglio di Claudio Bragaglio* - Ho già motivato sulla Stampa locale la mia contrarietà all’abbattimento della Torre Tintoretto. Una vicenda complessa, ma ignorata oggi nel suo iter. Al punto da ritenere nuova la proposta avanzata da ‘Investire SGR’, quand’era già della Giunta Paroli. E contrastata dall’intero Centro Sinistra.  Mi preme qui richiamare un passaggio decisivo, già fondato motivo d’un esposto alla Corte dei Conti, predisposto da Mirko Lombardi, allora segretario cittadino di Sel. Siamo nel 2012, ed anche in ragione di quel possibile coinvolgimento della Magistratura Contabile, la Giunta Paroli e l’Aler abbandonarono la scelta dell’abbattimento per quella della vendita. La questione riguardava il danno patrimoniale derivante dall’abbattimento. Infatti un abbattimento è legittimo per vari motivi: insicurezza dello stabile, impossibilità di ristrutturazione (si pen














TRAGEDIA
Travolto da un camion in galleria, la ValTrompia piange Marco Perlini
La Valtrompia e la comunità di Pezzaze sono in lutto per il 40enne Marco Perlini, travolto e ucciso da un camion intorno alle 18.30 di ieri mentre stava pedalando lungo la Provinciale 79, in direzione passo del Cavallo. L'uomo si trovava all'altezza della prima galleria – non illuminata - nel territorio di Lumezzane, quando un mezzo pesante l'ha tamponato facendogli fare un tragico volo. Sul posto, oltre ai Carabinieri e i Vigili del fuoco di Lumezzane, sono intervenute due ambulanze e l'elisoccorso. Ma per il 40enne non c'è stato niente da fare. Lungo il lavoro delle forze dell'ordine per risalire all'identità dell'uomo, che non aveva con sé alcun documento.  

ven 26 ago 2016, ore 11.36
SICUREZZA
Rovato, tentato colpo al bancomat. Ma i ladri si dimenticano della telecamera
Tentato colpo al bancomat, nei giorni scorsi, a Rovato. I malviventi – secondo quanto riportato dal sito di Rovato Rovato.it – sono entrati in azione nella notte, interno alle 2, prendendo di mira lo sportello automatico del Banco di Desio e di Brianza che di trova nel palazzo all'angolo tra Corso Bonomelli e via Pezzoli. Come prima azione i tre hanno oscurato una telecamera utilizzando una bomboletta spray nera, quindi si sono messi all'opera con un piede di porco. Ma il loro tentativo si è dovuto scontrare con la solidità del bancomat e con le prime luci che si sono accese nei palazzi vicini a causa del rumore. I ladri si sono dati alla fuga prima dell'arrivo dei carabinieri. Ad aiutare le indagini una circostanza: una seconda telecamera, non vista dai tre, ha ripreso tutta la scena.  (f

Commenti
ven 26 ago 2016, ore 11.24
TRAGEDIA SFIORATA
Calcinato, pitbull inferociti azzannano un imprenditore mentre passeggia per strada
Un imprenditore di 61 anni, che passeggiava per Calcinato con la moglie, ha riportato diverse ferite in seguito al malaugurato incontro con due pitbull che vagavano liberi per strada. L'aggressione è avvenuta intorno alle 18.30 in una zona centrale del paese. I due cani hanno anche ucciso uno dei due meticci di piccola taglia che la coppia stava portando a spasso e ferito un giovane intervenuto in difesa del 61enne e della moglie. L'imprenditore - nel tentativo di difendere la donna - ha riportato ferite alle gambe, all'addome e alle braccia, suturate con 50 punti. Ma avrebbe potuto finire molto peggio. Più lievi le ferite del soccorritore.

Commenti 1
gio 25 ago 2016, ore 15.19
MACABRA SCOPERTA
Città, trovato in un cassonetto il cadavere di una trans. Aveva scritto: mi sento minacciata
E' giallo a Brescia per il cadavere trovato in un cassonetto del verde di via Magnacavallo, nel quartiere Torricella. La vittima una giovane transessuale, Marta Samantha Baroni (34 anni), titolare di un'agenzia fotografica di Cavernago (nella Bergamasca) fino al 2012. Il corpo della donna, che qualche anno fa aveva effettuato l'operazione per il cambio di sesso, è stata trovata mercoledì - intorno alle 11 - dai tecnici di A2A durante le operazioni di raccolta. Immediata la segnalazione alle forze dell'ordine. Ma sul corpo della giovane non ci sarebbero segni di violenza. In attesa dell'autopsia disposta dal procuratore Roberta Panico, che farà chiarezza sulle cause della morte, gli investigatori non escludono dunque che si sia trattato di un malore o di un'overdose di droga. In secondo piano, al momento, l

Commenti 5
gio 25 ago 2016, ore 09.31
PAUSA
Cari lettori, BsNews.it torna il 25 agosto con tante novità
Cari lettori, BsNews.it - dopo nove anni - si prende per la prima volta qualche giorno di vacanza nel mese di agosto. Il sito e i nostri canali social non verranno dunque aggiornati con nuove notizie fino al 25 agosto (salvo eventi eccezionali), anche se rimarrà attiva la moderazione dei commenti. Per i nostri lettori più affezionati l'appuntamento con la cronaca e le opinioni di BsNews.it è tra pochi giorni, quando inizierà una nuova stagione per il sito. Stiamo lavorando anche in queste "vacanze" estive per darvi un portale sempre più chiaro, trasparente, libero e autorevole. Nelle prossime settimane vedrete i frutti del nostro lavoro. Speriamo di non deludervi. Ma una cosa possiamo promettervela: rimarremo liberi, e gratis.

Commenti 7
sab 13 ago 2016, ore 12.56
IL CASO
Il regista Lazzari ai giudici: mai avuti rapporti con l'11enne, contro di me solo odio
“Sono innocente, contro di me solo odio”. Così avrebbe dichiarato – secondo quanto riporta il Giornale di Brescia – il regista bresciano Giuseppe Lazzari, arrestato di ritorno da un viaggio all'aeroporto di Orio al Serio con l'accusa di aver avuto rapporti sessuali con un bambino di 11 anni conosciuto nel 2015 durante il casting per un sio film. Il 47enne, assistito dall'avvocato Lino Gallo, ha reso dichiarazioni spontanee al gip di Ravenna (da cui sono partite le indagini), negando ogni accusa e giustificando la vicenda con l'odio nei suoi confronti da parte delle madre del giovane. “Ha risposto alle domande e ha fornito precisazioni sul contenuto generale dei fatti come riportati nell'ordinanza”, ha dichiarato al Giornale di Brescia il suo legale al termine dell'interrogatorio, durato

Commenti
ven 12 ago 2016, ore 15.38
ALLA LIDL
Paura a Rezzato: rapinatore armato sequestra tre dipendenti e fugge con 13mila euro
Il colpo è durato pochi minuti, ma sono stati minuti di vera paura. Intorno alle 21 di martedì, infatti, un uomo armato è entrato in azione nel supermercato Lidl di via Garibaldi, a Rezzato. L'uomo – con il volto coperto da una parrucca e un cappellino in testa – ha preso in ostaggio un dipendente del supermercato, in quel momento chiuso, e lo ha rinchiuso in un magazzino. La stessa cosa – secondo quanto riferito dal Giornale di Brescia - ha quindi fatto con atri due dipendenti, per poi minacciare le cassiere con la pistola (non è dato sapere se fosse vera o giocattolo) e farsi consegnare l'incasso di giornata: circa 13.500 euro. Il malvivente si è quindi dato alla fuga, forse aiutato da un complice.

Commenti
ven 12 ago 2016, ore 12.50
IL CASO
Uomo trovato morto in casa con la porta aperta: è giallo a Botticino
I vicini di casa hanno allertato le forze dell'ordine a causa del forte odore che proveniva dalla sua abitazione, a Botticino: il 58enne Ivano Anni era già morto da qualche giorno all'arrivo dei Carabinieri. E i militari non hanno nemmeno dovuto sfondare la porta per arrivare al suo corpo, perché era già aperta. Una circostanza su cui si sta ora indagando per capire se si sia trattato di una morte dovuta a malore o di qualcosa di più. Le prime analisi del nucleo investigazioni scientifiche sembrano escludere l'ipotesi della morte violenta, ma sarà solo l'autopsia a fare chiarezza sull'accaduto. Nel frattempo il giallo resta.

Commenti
ven 12 ago 2016, ore 10.46
DESENZANO
Polizia, controlli straordinari nelle zone più turistiche del lago. Tre le persone arrestate
Controlli straordinari della Polizia nella zona del Basso Garda, dove in questo periodo si registra un notevole afflusso di turisti soprattutto stranieri. Sotto osservazione i luoghi più sensibili come stazioni ferroviarie, porti, musei, parcheggi, adiacenze di complessi alberghieri, locali pubblici etc al fine contrastare fenomeni criminosi diffusi quali gli scippi, i furti in appartamento e i borseggi. L’attività del comissariato di Desenzano - guidato dal vicequestore aggiunto Bruno Pagani - ha portato a identificare 204 persone (con nove posti di blocco) e due esercizi pubblici, con l'arresto di tre persone. In particolare un 29enne originario di Bolzano e dimorante a Berlino, in vacanza sul lago, è stato portato a Canton Mombello perché a suo carico esisteva un provvedimento di cattura emes

Commenti 2
gio 11 ago 2016, ore 16.30
LUTTO
Tragedia sul lavoro, operaio schiacciato dal tornio: Castegnato piange Francesco Paolo
Tragico incidente ieri pomeriggio a Castegnato, nell'azienda di carpenteria pesante Cib (Carpenteria industriale bresciana) di via Padana Superiore a Castegnato. Francesco Paolo Sanzone, 50enne originario di Menfi, è stato travolto da un pesante componente del tornio sul quale stava lavorando per programmarne l'attività. Soccorso immediatamente dai colleghi e ricoverato d'urgenza all'ospedale Civile di Brescia l'uomo è spirato dopo poche ore. Sanzone viveva a Castegnato, lascia la moglie e due figli.

Commenti
gio 11 ago 2016, ore 10.53
MONTAGNA
Ceto, attacco di panico ad alta quota: il soccorso alpino lo accompagna a valle
Due giovani cremaschi, un ragazzo e una ragazza, si sono trovati in difficoltà oggi, mercoledì 10 agosto 2016, lungo una mulattiera impervia poco sopra il paese di Nadro di Ceto, a circa 400 metri di quota. Il ragazzo a un certo punto è stato colto da un attacco di panico, tale da impedirgli di proseguire. Hanno chiesto aiuto e quindi sono subito partite le squadre territoriali del CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico), V Delegazione Bresciana. Sul posto otto tecnici della Stazione di Breno, che si sono spostati prima con i mezzi e poi a piedi li hanno raggiunti. I due ragazzi sono stati riaccompagnati a valle illesi. L'intervento è cominciato verso le 14:30 ed è terminato prima delle 17.

Commenti 2
mer 10 ago 2016, ore 17.19
SENTENZA
Strage di piazza Loggia, i giudici: certamente riconducibile alla destra eversiva
La strage di piazza della Loggia a Brescia è “sicuramente riconducibile” alla destra eversiva e “tutti gli elementi evidenziati convergono inequivocabilmente nel senso della colpevolezza di Carlo Maria Maggi”. A scriverlo – secondo quanto riportato dall'Ansa e da diverse fonti - sono i giudici della Corte d'Assise d'Appello di Milano nelle motivazioni della sentenza con cui condannarono Maggi di Ordine Nuovo e l'ex collaboratore dei servizi segreti Maurizio Tramonte all'ergastolo per l'eccidio del 28 maggio del '74, costato la vita 8 persone (102 i feriti). A carico dei due neofascisti, secondo i giudici presieduti da Anna Conforti, ci sarebbero stati elementi chiarissimi. Maggi “era l’unica figura che, all’epoca dei fatti, coniugava a un tempo l’ideologia stragista

Commenti 2
mer 10 ago 2016, ore 16.30
MONTAGNA
Corteno, cercatrice di funghi si rompe una caviglia: salvata dal Soccorso alpino
Una donna è stata soccorsa oggi in Alta Valle Camonica dai tecnici della V Delegazione Bresciana del CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico). Era uscita con il marito in cerca di funghi ma è scivolata, riportando la sospetta frattura di una caviglia. È stato subito dato l’allarme: intorno alle 9:00 la Centrale operativa del 118 ha allertato il Soccorso alpino. Una squadra di tecnici ha raggiunto la donna in località Scala, un’area boscosa e impervia nel territorio di Corteno Golgi. È stata messa in sicurezza e portata fino a bordo strada, per essere poi trasportata in ospedale. L’intervento è terminato intorno alle 22. “La pioggia e il fango – si legge in una nota del soccorso alpino - rendono scivolosi il terreno e le rocce: prima di

Commenti
mer 10 ago 2016, ore 15.33
IL CASO
Pronto a sparare ai militari fuori dal tribunale: espulso 32enne tunisino
Minacciava uno scontro a fuoco con i militari di stanza fuori dal tribunale. Per questo è stato espulso un tunisino, residente regolarmente in Italia dal 2000. L'uomo – nato nel 1984 – aveva telefonato a una linea pubblica d'emergenza annunciando un gesto eclatante “mediante l'uso di una pistola all'interno del tribunale”. In particolare aveva spiegato di voler ingaggiare un conflitto a fuoco con i militari. Da successi controlli è emerso che il tunisino aveva una scacciacani identica alle pistole in dotazione alla Polizia con decine di munizioni. Un'arma innocua che però certamente avrebbe potuto suscitare la reazione dei militari all'ingresso del Palagiustizia. Inoltre l'uomo, in un colloquio con il suo avvocato, aveva rincarato la dose promettendo “una cosa molto grave di cui

Commenti 315
mer 10 ago 2016, ore 14.20
IL DATO
Centro storico, in tre mesi i vigili hanno controllato oltre 2mila persone
Resta costante l’impegno della Polizia Locale di Brescia nel presidiare il centro storico e nel garantire la sicurezza dei cittadini e dei turisti. Gli uomini della Polizia Locale hanno intensificato i controlli e, nel periodo compreso tra maggio e luglio, sono state identificate complessivamente 2.234 persone. Gli agenti hanno garantito la copertura del servizio anche di sera e di notte. A tale proposito i servizi dedicati, soprattutto nelle turnazioni serali nel trimestre maggio-luglio, sono stati in totale 89. Le pattuglie hanno concentrato il proprio raggio d’azione, dalle 19.30/20 alle 24, nelle tre principali piazze cittadine (piazza Loggia, piazza Paolo VI e piazza Vittoria) e nel quartiere di Contrada del Carmine. Sono stati effettuati 12 arresti per spaccio di sostanze stupefacenti, sono stati sequestrati qu

Commenti 1
mer 10 ago 2016, ore 12.14
VIOLENZA
Maxirissa tra bengalesi e rumeni in via Corsica: quattro in fuga
Si è conclusa con sei denunciati e quattro persone in fuga la maxirissa scoppiata intorno alla mezzanotte in via Corsica. La violenza, secondo quanto ricostruito dai residenti, sarebbe scaturita da una discussione fra due gruppi di immigrati: da una parte almeno sei bengalesi, dall'altra almeno quattro rumeni che all'arrivo delle forze dell'ordine sono riusciti tutti a darsi alla fuga. Lo scontro si è concluso con due bengalesi ricoverati al Civile e alla Poliambulanza in codice giallo. Gli investigatori stanno osservando le telecamere di sicurezza della zona per risalire ai quattro nomi mancanti.

Commenti 3
mer 10 ago 2016, ore 11.39
MONTAGNA
Doppio intervento oggi per il Soccorso alpino di Breno
Due interventi in poche ore per la Stazione di Breno del Soccorso alpino. Verso mezzogiorno di oggi, martedì 9 agosto 2016, è giunta una chiamata da parte della Centrale operativa di Soreu. Un alpinista di Breno (Bs) è rimasto ferito mentre stava arrampicando con un amico in una falesia, sotto Cimbergo. Mentre il primo in cordata procedeva, si è staccato un appiglio, un sasso di circa sette chili, che ha colpito l’alpinista sottostante sulla testa. Per fortuna l'uomo indossava il casco di protezione, che ha attutito il colpo. Ma ha comunque riportato un trauma cranico e quindi è stato subito dato l’allarme. Sul posto sono arrivati due tecnici della V Delegazione Bresciana del CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico), insieme con l’automedica. Un’alt

Commenti
mar 09 ago 2016, ore 15.45
SICUREZZA
Polizia, nuovi controlli: 15 clandestini espulsi e 10mila euro di multa ai locali del Carmine
Continuano a dare risultati i servizi mirati di controllo nella zona del quartiere “Carmine” potenziati dal questore. I controlli hanno portato nelle ultime settimane a identificare 300 persone, con cinque soggetti deferiti all’Autorità giudiziaria per reati inerenti la legge sull’immigrazione e quella sugli stupefacenti. Inoltre l'Ufficio Immigrazione ha provveduto ad espellere dal territorio nazionale 15 soggetti di cui 6 accompagnati direttamente alla frontiera, in prevalenza di nazionalità albanese e marocchina. I soggetti individuati si erano resi responsabili di risse o erano trovati in stato di alterazione alcolica con comportamenti di inciviltà. In collaborazione con l’Ats, la Polizia Locale e la direzione territoriale del Lavoro sono inoltre stati effettuati controlli m

Commenti 13
mar 09 ago 2016, ore 15.34
DALLA REGIONE
Rischio di forti temporali a partire da stasera anche nel Bresciano
La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia, la cui attivita' e' coordinata dall'assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione Simona Bordonali, ha emesso una comunicazione di ordinaria criticita' (Codice giallo) per rischio idrogeologico, idraulico, temporali forti, e vento forte dal pomeriggio/sera di oggi, martedi' 9 agosto, e per la giornata di domani, mercoledi' 10 agosto. In particolare, la Sala operativa segnala: - RISCHIO IDROGEOLOGICO sulle zone omogenee IM-06 (Orobie bergamasche, provincia Bergamo), IM-07 (Valcamonica, province Brescia e Bergamo), IM-08 (Laghi e Prealpi orientali, province Bergamo e Brescia) - RISCHIO IDRAULICO sulla zona omogenea IM-09 (Nodo Idraulico di Milano, province Como, Lecco, Monza Brianza, Milano e Varese) - TEMPORALI FORTI sulle zone omogenee IM-01 (Valchiav

Commenti
mar 09 ago 2016, ore 14.58
TRAGEDIA SFIORATA
Acquapark Le Vele, crolla una parte delle palazzina: nessun ferito, per miracolo
 Tragedia sfiorata nel pomeriggio di ieri all'acquapark Le Vele di San Gervasio. Una parte della struttura – adibita ad appartamenti dal 2010 – è infatti improvvisamente crollata. Per fortuna in quel momento soltanto una delle stanze era occupata, e si trovava sul lato opposto rispetto alla porzione di immobile caduta. Il crollo è avvenuto intorno alle 15 e in quel momento nel parco si trovavano centinaia di persone. Tanta la paura, ma la fortuna ha baciato San Gervasio e non ci sono stati nemmeno feriti. Ma avrebbe potuto essere una tragedia.

Commenti
mar 09 ago 2016, ore 11.24
TRAGEDIA SFIORATA
Perde il controllo del parapendio e si schianta sulla Maddalena
Con il bel tempo lo spettacolo è grande: diversi parapendii colorati fluttuano nell'aria dalla Maddalena fino a terra, a San Polo. Ma non sempre l'avventura è a lieto fine. Bastano un poco di vento o una distrazione, infatti, a rendere pericolosissimo questo sport. E così è successo ieri, quando un 43enne che si è lanciato dal monte cittadino ha perso il controllo del mezzo ed ha finito la propria corsa – rovinosamente – lungo un fianco del monte, a ridosso di via Panoramica. Pronto l'intervento dei soccorritori: l'uomo è stato recuperato dall'eliambulanza e trasportato d'urgenza al civile in codice giallo. Per fortuna non è in pericolo di vita.

Commenti
mar 09 ago 2016, ore 10.08
RIO
Addio sogni olimpici: il campione di ciclismo Nibali a Brescia per essere operato
Olimpiadi decisamente sfortunate per il campione di ciclismo Vincenzo Nibali, che ora – secondo quanto riferito dalla radio di Confindustria Radio24 - si trova a Brescia per essere operato alla clavicola. Il corridore siciliano, infatti, è stato vittima di una brutta caduta a dodici chilometri dall'arrivo della gara poi vinta dal belga Greg Van Avermaet e nell'impatto con l'asfalto ha riportato una doppia frattura all'osso della spalla. Nibali è tornato in Italia con il volo di Stato del premier Renzi.

Commenti
dom 07 ago 2016, ore 10.20
LAGO DI GARDA
Ubriachi alla guida, tentano di scambiarsi di posto ma i vigili non ci cascano
La mossa è stata repentina, ma non è bastata a ingannare gli agenti che nelle scorse ore hanno fermato due giovani iseani in trasferta sul lago di Garda. Quando la Polizia locale di Roè Volciano li ha fermati i due ragazzi si sono lanciati l'uno addosso all'altro, scambiandosi repentinamente di posto. Ma i vigili, che avevano notato la furbata, sono andati diritti al posto del passeggero. Inizialmente i giovani hanno negato, ma poi hanno dovuto cedere. In caso avessero insistito, infatti, a uno sarebbe stata ritirata la patente, mentre l'altro sarebbe stato indagato per favoreggiamento.

Commenti 1
sab 06 ago 2016, ore 12.45
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Quale di questi Comuni bresciani a vocazione turistica non hai mai visitato?
Sirmione
Desenzano
Salò
Limone
Tremosine
Ponte di legno
Montecampione
Darfo
Monte Isola
Iseo

Chi vorresti come nuovo rettore dell'ateneo bresciano?
Gian Paolo Beretta (Ingegneria)
Rodolfo Faglia (Ingegneria)
Riccardo Leonardi (Ingegneria)
Maurizio Memo (Medicina)
Alessandro Padovani (Medicina)
Saverio Regasto (Giurisprudenza)
Emilio Sardini (Ingegneria)
Claudio Teodori (Economia)
Maurizio Tira (Ingegneria Civile)

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
10:35 @ stereotipi
29 ago - Vai alla news »
Mi sembra evidente che gli immigrati al momento versino più contributi di quello che ricevono come pensione: sono tutti in età da lavoro! Gu
10:18 @ Mascia
29 ago - Vai alla news »
Tu hai messo nome e cognome?
09:51 stradivarius
29 ago - Vai alla news »
Ringraziamo la Sig.ra Boroni per la franchezza. Io insisto nel giudicare le persone innanzitutto dal loro operato, o meglio dagli obiettivi
09:41 a 9.34
29 ago - Vai alla news »
Ma Tito Boeri avrà tolto da quel conto le pensioni sociali che vengono impropriamente erogate a parenti 65enni di immigrati che non hanno ti
09:34 stereotipi
29 ago - Vai alla news »
Nei periodi di crisi, la paura aumenta. Cresce tra i settori più vulnerabili, tra quelli che si sentono più in pericolo. Paura di perdere il
09:32 TORTURA??
29 ago - Vai alla news »
Il reato di tortura? Ma in cosa consiste il reato di tortura visto che non è scritto da nessuna parte cosa si debba intendere per tortura e
08:29 a 7.42
29 ago - Vai alla news »
Veramente nella Convenzione Europea Diritti Uomo che è una convenzione sottoscritta da tutti i Paesi Europei, all'art. 5 punto f) c'è scrit
07:42 @642
29 ago - Vai alla news »
La microaccoglienza é fatta con soldi che provengono in gran parte dalla EU, per coloro che sono richiedenti asilo quindi portatori di un di
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...