Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Martedì 06 Dicembre 2016 - Ore 16:57


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
IL CASO
Ospitaletto, no del governo alla centrale a biomasse. Il comitato: vittoria
“Il Consiglio dei Ministri, nella seduta di giovedì 24 novembre 2016, ha finalmente messo la parola fine – per motivi sanitari - allo scellerato progetto di costruzione di una centrale per produzione di energia elettrica alimentata a biomassa nel Comune di Ospitaletto”. Ad annunciarlo è il comitato civico CivicaMente - Cittadini di Ospitaletto. Nella nota il comitato esprime “la più grande soddisfazione per una decisione che, confermando le ragioni ripetutamente espresse in tutte le sedi, pone in modo inappellabile la parola fine ad un progretto che, a vantaggio di pochi, avrebbe fortemente danneggiato le comunità di Ospitaletto e ad un procedimento amministrativo che i decisori provinciali, a nostro parere, avrebbero dovuto cassare con le stesse motivazioni che sono alla ba

Commenti
dom 27 nov 2016, ore 16.59
FONDAZIONE MICHELETTI
Commercio, Davide contro Golia: ecco la sintesi degli interventi del dibattito promosso da BsNews
Davide e Golia: negozi di città e giganti della grande distribuzione, questo il titolo del dibatto che si è tenuto oggi - dalle 17.30 - nella sede della Fondazione Micheletti. A promuoverlo BsNews in collaborazione con la fondazione guidata da Aldo Rebecchi. DI SEGUITO LA SINTESI DEGLI INTERVENTI (IN ORDINE DI INTERVENTO)  ANDREA TORTELLI (DIRETTORE BSNEWS.IT) Ringrazio tutti gli ospiti: il padrone di casa Aldo Rebecchi, i due Alessandro (Belli e Benevolo) che sono opinionisti storici di BsNews e gli autorevoli interlocutori del mondo del commercio che sono qui. Da qualche settimana dirigo BsNews.it: l'obiettivo è fare un sito che diventi sempre più interlocutore della politica, dell'economia e delle forze vive del territorio, come negli anni Sessanta. ALDO REBECCHI (FONDAZIONE MICHELETTI):

Commenti 28
mer 23 nov 2016, ore 19.36
FONDAZIONE MICHELETTI
Negozi di città e giganti della grande distribuzione, il 23 il dibattito di BsNews
Il tema l'hanno lanciato due autorevoli opinionisti di questo sito: Alessandro Belli e Alessandro Benevolo su questo sito. E mercoledì 23 novembre, dalle 17.30, sarà oggetto di un dibattito alla Fondazione Micheletti organizzato in collaborazione con BsNews.it. Il titolo - Davide e Golia: negozi di città e giganti della grande distribuzione - lascia poco spazio alle interpretazioni. A meno di due mesi dall'apertura del nuovo maxicentro commerciale Ikea, che ha accolto oltre un milione di visitatori, ha riaperto il dibattito sul rapporto tra negozi di prossimità e grandi strutture commerciali. Le istituzioni, come noto, sulla questione si sono mosse su direttrici anche opposte, con una palese divergenza di interessi tra i Comuni di Brescia e Roncadelle. Mentre le associazioni dei commercianti hanno

Commenti 16
ven 04 nov 2016, ore 14.04
 
Renzi e il referendum costituzionale, il mio sì è critico
BRAGAGLIO di Claudio Bragaglio - Aderendo, nel gennaio 2016, al “ Comitato del Sì al Referendum”, promosso dal PD di S.Polo, mi erano ben chiare le implicazioni. Un “Sì critico”, il mio, non per dubbi, ma per motivazioni distanti da pregiudizi. Al punto da confermare il mio Sì “nonostante” gli argomenti di alcuni suoi sostenitori. Renzi e Boschi inclusi. Penso ad alcune loro improvvide posizioni. Che – anche per “moral suasion” di Napolitano e Mattarella - hanno registrato una virata quanto mai opportuna. Con l’ammissione di errori ed un cambio di direzione, per non porre a rischio l’esito referendario, prima immaginato invece come una marcia trionfale. Un “Sì critico”, accolto da opposte ed acide ironie. Per gli uni, un errore nella battaglia campale che traccia il solco al di qua ed al di là del renzismo. Per gli altri, il tentativo di bagnar le polveri delle cannonate co
 
Piazza Loggia, non fu una strage di Stato
Alfredo Bazoli di Alfredo Bazoli - Ho letto le motivazioni dell’ultima sentenza sulla strage di piazza loggia. Quella che condanna i due esponenti veneti di Ordine Nuovo imputati, Carlo Maria Maggi e Maurizio Tramonte. E sono rimasto colpito dalla capacità che ha avuto la Corte d’assise di Milano di ricomporre il puzzle degli indizi raccolti nella lunga inchiesta in un quadro convincente, coerente, lucido. Ciò è stato possibile per le tenacia inesausta degli inquirenti, e in particolare per una serie di elementi di prova raccolti anche negli ultimissimi anni, a processo in corso, che hanno consentito di superare anche gli ultimi residui dubbi. Manca ancora il giudizio finale della Cassazione, ma questa volta ho la convinzione che le acquisizioni e la ricostruzione operata dalla corte saranno in grado di superare anche l’ultimo vaglio di legittimità. Se così sarà, finalmente non solo noi familiari ma il nostro paese avrà una


(a.tortelli) Il centrodestra in città ha bisogno di una sferzata, deve superare i personalismi, unire le forze ed esprimere un candidato sindaco entro pochi mesi. Ripartendo dall'esperienza di Adriano Paroli. A lanciare l'appello è Mario Labolani, ex assessore ai Lavori pubblici del Comune di Brescia, oggi responsabile del Dipartimento regionale territorio di Fratelli d'Italia. Dopo la sconfitta elettorale e una parentesi lavorativa al Pirellone, Labolani ha cambiat
Opinioni
 
Lavoro, serve un nuovo statuto
Bonometti di Marco Bonometti* - Trovo sia interessante, almeno per qualche aspetto, l’opinione espressa sui giornali da Oriella Savoldi, membro della segreteria CGIL di Brescia. Voglio però sgombrare subito il campo da un errore che, a mio giudizio, Savoldi commette, e che potrebbe avere gravi conseguenze. Savoldi, infatti, mette insieme, sullo stesso piano, due concetti nettamente diversi: l’importanza e l’andamento dell’industria manifatturiera. E da lì parte con un commento satirico all’enfasi acritica a più voci che afferma di aver rilevato sul tema. Vorrei porre alla signora Savoldi, che fa parte di un importante organismo di un sindacato storico come la CGIL, una semplice domanda: lei mette in dubbio l’importanza dell’industria manifatturiera? Pongo la domanda in maniera molto semplice e diretta perché la questione è di rilevanza strategica non solo sul piano delle relazioni industriali, ma su quello ben pi&ugrav
 
Chagall e la polemica sulle grandi mostre
Bragaglio di Claudio Bragaglio* - La mostra di Chagall mi pare sia striata da troppe polemiche. Si tratta ora di evitarne di nuove e di maneggiare con cura quelle già esistenti. Per il buon esito della mostra stessa. Ciò mi porta subito a dire che non m’avventuro sulle questioni tirate in ballo per eventuali interessi del Direttore Di Corato per Mostre, Cataloghi e Case editrici. Di questo risponderanno Piattaforma Civica dell’avv. Onofri e Centro Destra. Per quanto mi riguarda vorrei stare al merito, dicendo di condividere la scelta, seppur estemporanea, della mostra di Chagall, con Dario Fo. Ma, a differenza di altri, in piena coerenza con la mia precedente condivisione anche della proposta di Goldin. Penso infatti abbia ragione il prof. Vasco Frati quando osserva che “al di là delle cortine fumogene… si tratta d’un progetto che ripropone il metodo Goldin dell’iniziativa organizzata chiavi in mano”. Ha quindi senso rileggere la
 
L’abbattimento della Tintoretto e le procedure amministrative
Bragaglio di Claudio Bragaglio* - Ho già motivato sulla Stampa locale la mia contrarietà all’abbattimento della Torre Tintoretto. Una vicenda complessa, ma ignorata oggi nel suo iter. Al punto da ritenere nuova la proposta avanzata da ‘Investire SGR’, quand’era già della Giunta Paroli. E contrastata dall’intero Centro Sinistra.  Mi preme qui richiamare un passaggio decisivo, già fondato motivo d’un esposto alla Corte dei Conti, predisposto da Mirko Lombardi, allora segretario cittadino di Sel. Siamo nel 2012, ed anche in ragione di quel possibile coinvolgimento della Magistratura Contabile, la Giunta Paroli e l’Aler abbandonarono la scelta dell’abbattimento per quella della vendita. La questione riguardava il danno patrimoniale derivante dall’abbattimento. Infatti un abbattimento è legittimo per vari motivi: insicurezza dello stabile, impossibilità di ristrutturazione (si pen














L'EVENTO
Capriano, il 13 torna “Al Bürger”: l’hamburger del territorio
Il 13 novembre alla cantina Lazzari, sotto l’insegna di Coldiretti Giovani Impresa, verrà proposto “Al Bürger” un panino hamburger con prodotti allevati, cresciuti e lavorati esclusivamente dai giovani agricoltori delle pianure bresciane. Diversi i produttori presenti, da Laura Marchesini che porterà il bacon dei suoi maiali allevati a Bedizzole scendendo fino a Bassano Bresciano con le verdure di Annalisa Filippini. Tra questi anche Matteo Bertolotti, fornaio di Verolavecchia, e Giancarlo Picco, allevatore di manzi a Dello. “L’idea è nata l’anno scorso per riuscire a far conoscere ai consumatori gli sforzi dei giovani agricoltori che credono e continuano a credere nella propria terra, senza abbandonare le campagne” afferma Giancarlo Picco, allevatore e presid

Commenti 6
gio 03 nov 2016, ore 16.14
IL CASO
Pipì contro il portone della caserma, multa da 5mila euro a un 19enne di Ospitaletto
E' costata cara, a un 19enne di Ospitaletto, la bravata di una notte o la corsa troppo lenta fino a un bagno pubblico. Il ragazzo, infatti, è stato multato per ben 5mila euro (3.333 se la sanzione verrà pagata entro cinque giorni) per aver orinato contro un portone nei dintorni di piazza Tebaldo Brusato, in città, dove aveva appena festeggiato Halloween con gli amici. Peccato che il portone, in via Alberto Mario, fosse proprio quello della caserma provinciale dei carabinieri e che tutto sia stato ripreso dalle telecamere. I militari lo hanno subito raggiunto e fermato. E la punizione che gli hanno inflitto è di quelle che difficilmente si dimenticano...

Commenti 31
mar 01 nov 2016, ore 16.18
INFORMAZIONE DI SERVIZIO
Stanotte torna l'ora solare: si dorme un'ora in più. Ecco i consigli per godersela
La differenza sarà di un'ora, ma per i bambini si tratta di una vera rivoluzione. Che, se gestita nel modo corretto, potrebbe portare dei vantaggi. Nella notte tra sabato 29 e domenica 30 ottobre le lancette dell'orologio si spostano un'ora indietro per il ritorno dell'ora solare e la mattina si potrà restare tra le coperte un'ora in più. Anche se non mancherà qualche disagio, l'importante è risintonizzare l'organismo sui ritmi biologici giusti. Per i bambini che vanno a letto tardi e che la mattina faticano a svegliarsi, può essere l'occasione per guadagnare un'ora di sonno in più. L'insufficienza di ore di riposo tra i più piccoli è un problema sentito: secondo la Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale in linea di massima fino a un anno di vit

Commenti
sab 29 ott 2016, ore 13.04
REGIONE
Fondazione Richiedei, entro sei mesi la stabilità per non chiudere
Si è svolta ieri in Commissione Sanità di Regione Lombardia un’audizione dedicata alla Fondazione Richiedei, cui hanno partecipato i sindaci di Gussago e Palazzolo, i rappresentanti dell’ATS di Brescia e dell’ASST Spedali Civili e vertici e parti sociali della fondazione. Durante la sessione si è discusso della situazione generale, in particolare alla luce del trasferimento della riabilitazione geriatrica e cardiologica dell’Ospedale Civile, evento che rischia di minare l’equilibrio finanziario faticosamente raggiunto dalla fondazione stessa.  Le problematiche esposte hanno evidenziato come un decremento delle entrate di circa 2 milioni di euro, per il venir meno dei contratti di affitto, oltre al rischio della perdita di posti di lavoro, causerebbe anche una diminuzione del servizio

Commenti
mar 25 ott 2016, ore 10.36
L'APPUNTAMENTO
A Bedizzole gli stati generali della Neuropsichiatria bresciana
Venerdì 21, dalle 9, il Centro Diurno di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza di Macesina di Bedizzole ospiterà il convegno dal titolo: “I bisogni della neuropsichiatria oggi: l'infanzia e l'adolescenza ci chiedono di più”. L’evento è stato organizzato da Fraternità Giovani (Impresa Sociale) e ASST del Garda al fine di “mettere a confronto tutti gli attori principali che programmano, operano e intervengono nei servizi di neuropsichiatria” perché “in un contesto dove i dati relativi alle prese in carico degli utenti sono esponenzialmente in aumento, è necessario un ulteriore ed ancor più efficace sforzo da parte di tutti, in modo da utilizzare al meglio le risorse umane ed economiche a disposizione”. Interver

Commenti
mar 18 ott 2016, ore 15.54
INCIDENTE
Donna investita a Cellatica, non ce l'ha fatta
Ancora sangue sulle strade bresciane. Non ce l'ha fatta la donna di 69 anni investita questa mattina intorno alle 6.30 a Cellatica all'altezza del distributore Eni. Secondo le prime ricostruzioni dei Carabinieri giunti sul posto, la donna stava attraversando la strada quando è stata travolta da un'auto che procedeva in direzione Gussago. La donna era stata trasportata al Civile in gravi condizioni ma è morta un'ora dopo l'ingresso in ospedale per le ferite riportate.

Commenti
mer 05 ott 2016, ore 11.40
SICUREZZA
Brescia, arrestato in centro dalla Polizia locale uno spacciatore di coca
La Polizia Locale di Brescia non abbassa la guardia nei confronti dello spaccio di stupefacenti. Mercoledì 22 settembre gli agenti hanno arrestato un quarantacinquenne di origine senegalese e hanno sequestrato 11 grammi di cocaina in via Tagliaferri. A partire dalla tarda serata, gli uomini della Polizia Locale, in abiti civili e con veicoli di copertura, hanno tenuto sotto controllo il ristorante africano di via Milano, da poco riaperto dopo un periodo di chiusura disposto dalla Questura di Brescia per spaccio di droga. Ad attirare l’attenzione degli agenti è stato il comportamento anomalo di un uomo, un senegalese di 45 anni già arrestato in precedenza per spaccio di cocaina, che è salito a bordo di un’automobile e si è diretto in tangenziale ovest, compiendo un percorso di perlus

Commenti 4
lun 26 set 2016, ore 19.03
ECONOMIA
Stefana, bando a vuoto. Sel: preoccupazione e vicinanza alle famiglie
Con una nota la Federazione provinciale SEL-Sinistra Italiana di Brescia, sottolinea di aver accolto con grande preoccupazione la notizia dell’esito nullo del bando per la cessione del sito di via Bologna della Stefana s.p.a. di Nave. “Rinnoviamo la nostra vicinanza ai lavoratori e alle loro famiglie - si legge nel comunicato firmato da Simone Zuin - non possiamo accettare che due anni di lotte e sacrifici si concludano con la procedura di mobilità e con lettere di licenziamento. Auspichiamo che nei prossimi giorni gli industriali bresciani, e non, decidano di investire in questa realtà economica, con grandi potenzialità, e non facciano definitivamente fallire un'azienda storica come la Stefana. E’ importante che tutte le Istituzioni si facciano carico della situazione, dando risposte concre

Commenti 4
sab 24 set 2016, ore 08.39
CARABINIERI
Casa vacanze inesistente, nei guai un presunto truffatore di Mazzano
Un 55enne di Mazzano è finito nei guai per aver raggirato un emiliano, promettendogli un'abitazione per le vacanze ad Alassio (in Liguria) che in realtà non esisteva e facendosi consegnare in anticipo 350 euro di caparra. A indagare sul caso i carabinieri, che hanno raccolto la denuncia di un 42enne di Gattatico (Reggio Emilia) che il primo giorno di ferie ha ricevuto l'amara sorpresa di vedere il presunto proprietario sparire insieme ai suoi soldi e all'illusione della casa-vacanze. La cifra pattuita tra i due era di 1.300 euro per le prime due settimane di agosto, 350 anticipati (a fronte di una richiesta iniziale di 650). Il teatro della presunta truffa è stato un noto sito di annunci.

Commenti
dom 11 set 2016, ore 13.52
TRAGEDIA SFIORATA
Calcinato, pitbull inferociti azzannano un imprenditore mentre passeggia per strada
Un imprenditore di 61 anni, che passeggiava per Calcinato con la moglie, ha riportato diverse ferite in seguito al malaugurato incontro con due pitbull che vagavano liberi per strada. L'aggressione è avvenuta intorno alle 18.30 in una zona centrale del paese. I due cani hanno anche ucciso uno dei due meticci di piccola taglia che la coppia stava portando a spasso e ferito un giovane intervenuto in difesa del 61enne e della moglie. L'imprenditore - nel tentativo di difendere la donna - ha riportato ferite alle gambe, all'addome e alle braccia, suturate con 50 punti. Ma avrebbe potuto finire molto peggio. Più lievi le ferite del soccorritore.

Commenti 1
gio 25 ago 2016, ore 15.19
PAUSA
Cari lettori, BsNews.it torna il 25 agosto con tante novità
Cari lettori, BsNews.it - dopo nove anni - si prende per la prima volta qualche giorno di vacanza nel mese di agosto. Il sito e i nostri canali social non verranno dunque aggiornati con nuove notizie fino al 25 agosto (salvo eventi eccezionali), anche se rimarrà attiva la moderazione dei commenti. Per i nostri lettori più affezionati l'appuntamento con la cronaca e le opinioni di BsNews.it è tra pochi giorni, quando inizierà una nuova stagione per il sito. Stiamo lavorando anche in queste "vacanze" estive per darvi un portale sempre più chiaro, trasparente, libero e autorevole. Nelle prossime settimane vedrete i frutti del nostro lavoro. Speriamo di non deludervi. Ma una cosa possiamo promettervela: rimarremo liberi, e gratis.

Commenti 7
sab 13 ago 2016, ore 12.56
RIMPASTINO
Ospitaletto, il sindaco Sarnico cambia l'assessore all'Edilizia: divergenze di vedute
Il sindaco di Ospitaletto Giovanni Battista Sarnico, con decreto del 4 agosto, ha provveduto a rinnovare parzialmente la composizione della Giunta comunale con la nomina di Giorgia Boragini (consigliere comunale, laureata in Giurisprudenza, funzionaria con competenze direttive presso il Comune di Brescia) ad assessore all'Edilizia privata, Ambiente e Pari opportunità. La Boragini prende il posto dell'assessore Roberto Massari “nei cui confronti è venuta meno la fiducia del Sindaco per divergenze nell'esercizio della delega rispetto alle indicazioni del Sindaco nella attuazione di importanti atti di indirizzo del Consiglio Comunale”. La Giunta municipale risulta pertanto così composta: Chiodelli, Bignotti, Boragini, Danesi e Mariani.Il gruppo consiliare Insieme per Ospitaletto, convocato per la c

Commenti
ven 05 ago 2016, ore 12.26
IL CASO
Rezzato, bollette non pagate: la piscina comunale resta senza acqua
La piscina è rimasta senz'acqua. E' questa la situazione paradossale in cui si è trovato ieri l'impianto di proprietà del Comune di Rezzato, ancora una volta chiuso al pubblico per cause di forza maggiore. E stavolta il motivo è di quelli che fanno ridere: l'acqua è stata chiusa perché il Comune non aveva pagato la bolletta... O meglio: “la Società Acque potabili a fronte di fatture non pagate ha interrotto la fornitura dell’acqua, da qui la chiusura dell’impianto, in quanto il contatore è intestato al privato”, scrive il sindaco Davide Giacomini in una nota. Ma la società – come riportato dal Giornale di Brescia - ribatte che “l'emissione della fatturazione è avvenuta senza periodicità infrannuale (né mensile

Commenti 1
gio 28 lug 2016, ore 07.27
CITTA'
Lavori in corso, modifiche alla viabilità in via Cattaneo
Il Comune di Brescia ha adottato alcuni provvedimenti che modificano la viabilità e la sosta in via Cattaneo a causa dei lavori di sistemazione del teleriscaldamento. Dalle 9 di lunedì 18 luglio, fino al termine dei lavori, via Carlo Cattaneo sarà chiusa al traffico all’altezza del civico 10 e sarà istituito il doppio senso di circolazione nel tratto compreso tra via Mazzini e via Gabriele Rosa, con accesso consentito a residenti e autorizzati, compatibilmente con le esigenze del cantiere. Sarà inoltre istituito il divieto di sosta permanente con rimozione forzata su entrambi i lati di via Cattaneo dal civico 10 fino all’intersezione con via Gabriele Rosa e l’obbligo di fermarsi e dare la precedenza su via Cattaneo nei confronti di via Gabriele Rosa.Inoltre, via Gabriele Rosa s

Commenti
lun 18 lug 2016, ore 14.56
LAVORI
Via Cremona, modifiche alla viabilità il 14 e il 15 luglio
Giovedì 14 e venerdì 15 luglio, a causa di lavori di scavo, saranno adottati alcuni provvedimenti relativi alla viabilità e alla sosta. Dalle 20 del 14 luglio alle 6 del 15 luglio, e comunque fino al termine dei lavori, la corsia est di via Cremona resterà chiusa al traffico in un tratto di circa 30 metri a nord della rotatoria su via Repubblica Argentina. Nello stesso arco di tempo, la porzione di carreggiata citata sarà soggetta a divieto di sosta permanente con rimozione forzata. Nei medesimi giorni e negli stessi orari, saranno adottate modifiche ai servizi di trasporto pubblico urbano: la linea 2 direzione Pendolina procederà da via Cremona svoltando a sinistra in via Repubblica Argentina, a destra sul cavalcavia Kennedy, a sinistra in via Solferino per poi seguire il percorso ord

Commenti
mer 13 lug 2016, ore 15.25
TECNOOCASA
L'indagine: a Montirone i negozi costano quanto in città
I capannoni? La crisi si sente (meno 40 per cento), ma se si vuole investire conviene comprarlo a Leno, dove si può arrivare a 360 euro al metro quadro, piuttosto che a Roncadelle, dove si parte dal doppio. Mentre Botticino è un ottimo posto per comprare un negozio a poco prezzo (800 euro al metro quadro) perché si spende molto meno che a Montirone, dove per un'attività sulle arterie più trafficate si può arrivare a sborsare 1.650 euro al metro quadro: quasi come in città. Mentre per gli uffici Rezzato è uno dei posti migliori, con 900 euro al metro quadro. A dirlo sono le rilevazioni relative al secondo semestre 2015 sul mercato immobiliare non residenziale bresciano messe a punto dalla rete di agenzie Tecnocasa,

Commenti 1
lun 11 lug 2016, ore 12.31
BRESCIA
Tragedia in città, insegnante muore carbonizzata
Tragedia ieri notte in città. Una professoressa di 62 anni, Clorinda Fuiano, è morta bruciata nel rogo divampato nel proprio appartamento – affacciato su piazza Loggia - intorno alle 10. La segnalazione ai vigili del fuoco (la città era invasa da turisti per la notte della musica) è stata immediata, ma non è bastato a salvare la donna, che aveva insegnato a lungo al Liceo Calini. Incerte le cause del rogo, ma non si esclude che la donna si sia addormentata con la sigaretta in man. Sul posto polizia locale e agenti della Questura.

Commenti
dom 19 giu 2016, ore 11.28
SPORT
Inaugurato il nuovo campo sintetico del Rugby Ospitaletto
Domenica è stato ufficialmente inaugurato il nuovo campo da rugby di Ospitaletto con la riqualificazione del manto sintetico che ora tutto il movimento rugby ospitaletto – circa 120 ragazzi, oltre ai 40 seniores della prima squadra torna a calcare. L'intervento ha visto la sistemazione del centro con il completo rifacimento degli impianti idraulici ed elettrici dell'illuminazione del campo. Presenti all’evento: il presidente della federazione italiana rugby Alfredo Gavazzi, quello lombardo Angelo Bresciani e il presidente Rugby Ospitaletto Roberto Giugni per il tradizionale taglio del nastro del sindaco di Ospitaletto Giovanni Battista Sarnico, insieme ai dirigenti della ASO Group, sponsor tecnico della società sportiva, del parroco di Ospitaletto don Renato Musatti e di don Mauro Rocco. Grande riconosci

Commenti
mar 07 giu 2016, ore 12.30
ELEZIONI
Tra conferme e sorprese, ecco chi sono i 27 nuovi sindaci del Bresciano
Quattrordici conferme e tredici nuovi sindaci dalle elezioni di domenica, in cui 27 Comuni bresciani (oltre 95.480 potenziali elettori) erano chiamati alle urne per rinnovare sindaci e consigli comunali. L'affluenza è stata del 71,33 per cento (record di affluenza a Collio con oltre l'82 per cento dei votanti), in calo del 6 per cento rispetto alla precedente tornata.   ECCO LE AFFLUENZE E I NUOVI SINDACI  Anfo: Umberto Bondoni (55,7%). Uscente Gianpietro Mabellini. Affluenza: 81,17% Artogne: Barbara Bonicelli (61,4%). Uscente Gian Pietro Cesari. Affluenza: 76% Azzano Mella: Angela Pizzamiglio (50,4%). Uscente Silvano Baronchelli. Affluenza: 77,75% Bagnolo Mella: Cristina Almici (51,9%). Confermata. Affluenza: 74% Bienno: Massimo Maugeri (52,5%). Confermato. Affluenza: 78,92% Bovegno: Manolo Rossini (51%). Usce

Commenti 1
lun 06 giu 2016, ore 10.12
VOTO
Elezioni amministrative, sono 27 i Comuni bresciani chiamati alle urne domenica
Tutto pronto in 27 Comuni bresciani per le elezioni di domenica, quando i cittadini saranno chiamati a rinnovare sindaco e consigli comunali. Un test elettorale che riguarderà circa 95mila cittadini, meno di un decimo di quelli residenti nel Bresciano, Le urne saranno aperte dalle 7 alle 23, e in tutti i casi (salvo pareggio esatto dei voti) si terranno ballottaggi visto che non ci sono amministrazioni con più di 15mila abitanti. In tutti i Comuni si dovranno indicare un sindaco e una o due preferenze (a seconda che il Comune abbia più o meno di 5mila abitanti, con l'obbligo di votare un uomo e una donna sopra i 5mila), senza la possibilità di voto disgiunto. Nel Bresciano si voterà a Anfo, Artogne, Azzano Mella, Bagnolo Mella, Bienno, Bovegno, Capriano del Colle, Castel Mella, Collebeato, Colli

Commenti
sab 04 giu 2016, ore 11.30
SAN POLO
Prima i litigi condominiali, poi l'incendio doloso al quindicesimo piano
Settimane di battibecchi, poi le fiamme. Ci sarebbero i litigi di condominio dietro all'incendio che si è propagato nel primo pomeriggio al quindicesimo piano della torre Cimabue a San Polo, dove i vigili del fuoco sono dovuti intervenire per sedare il fuoco, appiccato su un divano e su mucchi di immondizia.I pompieri hanno messo in sicurezza i residenti, restano da quantificare i danni alle strutture. I carabinieri stanno indagando sull'accaduto. 

Commenti 3
mer 25 mag 2016, ore 17.07
AMBIENTE
Traffico di rifiuti speciali pericolosi. Nei guai un'azienda di Prevalle
C'è la Valferro Srl nel mirino della Procura, che ha accusato l'azienda di Prevalle di aver gestito rifiuti speciali pericolosi carichi di Pcb senza attestazione analitica, miscelandoli con rifiuti di altra natura.L'azienda attiva nel settore della raccolta di materiale ferroso è ora sotto sequestro. L'inchiesta risale al dicembre del 2014, quando i Ros fecero delle riprese video accertando la ricezione di rottami e lo smistamento a cielo aperto prima del successivo carico su camion destinati verso altre aziende. 

Commenti 2
mar 24 mag 2016, ore 16.17
CRIMINALITA'
Rapina a mano armata nella sala slot di via Vallecamonica. Bottino da diecimila euro
Rapina a mano armata nella notte alla sala slot Admiral Club di via Valcamonica, in zona Mandolossa. All'1.30 un uomo ha fatto irruzione nel locale a volto coperto, con un passamontagna in testa e una pistola in pugno, chiedendo alla cassiera l'apertura della cassaforte e la consegna del guadagno di giornata. Il ladro ha fatto suo un bottino di circa diecimila euro e si è dileguato immediatamente. Le forze dell'ordine sono ovviamente alla sua ricerca e stanno esaminando le immagini delle telecamere di sicurezza della zona.

Commenti 3
lun 23 mag 2016, ore 15.19
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
16:49 6,5
06 dic - Vai alla news »
sei milioni di euro evasi equivalgono a 6,5 euro a testa per ogni cittadino della provincia di Brescia, compresi i bambini.
16:27 @narciso
06 dic - Vai alla news »
perfetto intervento. Il non inquadrato Sandro è a sua insaputa già chiuso nella scatola... E lo hanno preso all'amo solo facendogli balenare
15:04 ASTERX
06 dic - Vai alla news »
Donne cinesi, conviventi italiani e soldi bresciani che li arricchiscono. Globalizzazione perfetta.
15:01 @Piovanelli
06 dic - Vai alla news »
Scusi, Piovanelli, dimenticavamo di dirle che il 70% di quei giovani voterebbe oggi, sondaggi alla mano, per il Movimento Cinque Stelle, che
15:00 @brescia sex
06 dic - Vai alla news »
la prima gallina che canta ha fatto l'uovo...come fai a saperlo così bene ?....hehehehe
14:57 BRESCIA SEX
06 dic - Vai alla news »
E anche questo è un bel vizietto di molti bresciani. E pure con extracomunitarie !
14:55 SEMPRE NOI
06 dic - Vai alla news »
Altro tipico vizietto bresciano.
14:53 @ancora !
06 dic - Vai alla news »
L'Italicum è la legge pensata e voluta, con un lungo iter parlamentare, proprio da Renzi accordatosi con Berlusconi, ma soprattutto votata d
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...